La Sardegna nuragica: società, religione, vita quotidiana

Pubblicato: aprile 8, 2016 in Uncategorized

Imponenti torri di pietra, santuari religiosi, statue di piccole dimensioni o sculture monumentali, manufatti in ceramica e metalli, armi, gioielli e bronzetti: sono le tracce più conosciute della civiltà nuragica che si è sviluppata in Sardegna tra il secondo e il primo millennio avanti Cristo ad opera di un popolo ricco e potente.

Sono ancora tanti i misteri da chiarire attorno all’età dei Nuraghi: erano genti che vivevano in armonia o in perenne stato di difesa? Perché non hanno lasciato documenti scritti? Quali erano le conoscenze tecniche, i rapporti commerciali, l’organizzazione sociale del popolo nuragico? Che ruolo aveva l’Isola nel Mediterraneo? Quale patrimonio i Sardi di oggi hanno ereditato dagli antenati che abitavano qui decine di secoli fa?

 

arkadia.jpgHo cercato di spiegarlo nel mio libro “La Sardegna nuragica: società, religione, vita quotidiana” pubblicato dalla casa editrice Arkadia di Cagliari all’interno della collana ‘Historika Paperpacks’ curata da Gabriele Colombini.

Il libro (un centinaio di pagine) è scritto volutamente con linguaggio semplice e accessibile a tutti: l’archeologia così come qualsiasi altra scienza non deve essere patrimonio di pochi ma alla portata di chiunque abbia la curiosità di conoscere. Si trova in tutte le librerie italiane al costo di 11 euro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...