Guerrilla Gardening Kasteddu

4 novembre 2011

Era una bella notte quella di venerdì 4 novembre, calma e tiepida, nonostante il traffico notturno del fine settimana. Perchè Cagliari è una città sonnacchiosa dai ritmi mediterranei che sembra svegliarsi solo dal giovedì quando le macchine invadono le strade fino a notte fonda. E il posto che abbiamo scelto per il nostro attacco è in un punto molto trafficato, tra viale Diaz e viale Cimitero, punto di passaggio obbligato per chi dal litorale vuole raggiungere il centro.

Arriviamo al luogo dell’appuntamento, uno sconosciuto vestito di nero passeggia nel posto prescelto, pensiamo già di cambiare spazio, non vogliamo estranei che ci osservano e disturbano con domande importune. Ci avviciniamo sospettosi, e dalla sua borsa spuntano pervinche e alberelli. E’ dei nostri, il passaparola ha raggiunto anche lui, si chiama Renato. Presto arrivano anche Valeria e Stefania, poi Mara e Alessandra, e Stefania, la nostra fotografa.

Abbiamo scelto una piazzetta nel centro di Cagliari, uno spazio che sta davanti a un edificio abbandonato. Anni fa ospitava gli uffici dell’Enel, poi trasferiti, e così anche le 21 grandi vasche in cemento sono state abbandonate. Le troviamo piene di sterpaglie e rami secchi. Non c’è bisogno di grande organizzazione per un attacco di guerrilla gardening, chi ha raccolto l’invito ha frubato da giardini e verande zappe, talee, rametti e piantine, qualcuno ha comprato terra e fertilizzante, qualcun altro inaugura uno splendido set da giardinaggio nuovo di zecca. E poi ci sono pervinca, invidia, incenso, lavanda, aloe, piante grasse e succulente, geranii, bulbi di tulipani e semi di peperoncino. Torneremo a innaffiare tutto, nel frattempo confidiamo nella pioggia che non tarda ad arrivare.

Ecco il nostro primo angolo cagliaritano di terrorismo verde.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il nostro intervento è stato organizzato raccogliendo l”invito di http://www.guerrillagardening.it che ha proposto un attacco sincronizzato sul territorio nazionale.

commenti
  1. Amicini stellini nei giardini ha detto:

    Che bravini stellini!!! 🙂

  2. Stefania Meloni ha detto:

    Grazie!!!! 🙂

  3. zio ha detto:

    se non fossi un vecchio cinico rinsecchito 😉 potrei dire “commovente”
    questo è terrorismo che mi piace 🙂
    zio khil

  4. morganelfa ha detto:

    noooooo….fantastici!!! Ora mi trovo a Verona, ma appena fai una sortita notturna di questo genere….sono dei vostri! ho tutto ciò che mi serve, guanti….zappetine e palette….e tanti semi, se li ritrovo dopo l’ennesimo trasloco… Tutti semi di erme aromatiche….ma forse c’è anche dell’altro…. che bella cosa avete fatto…..mi rendono felice queste cose!!! Tanto! Grazie….
    Silvia La Guerriera 😉

  5. shockhair ha detto:

    bellissima serata, da ripetere presto! Il luogo in cui ci muoviamo ci identifica, incide sul nostro umore, ci rappresenta…rendiamolo più bello che si può!

  6. clara ha detto:

    figo, come si fa a partecipare?

  7. Elisa ha detto:

    Ciao,
    fate ancora attacchi verdi??? 🙂
    Avete visto questo? https://www.facebook.com/events/525109204170327/
    Stiamo cercando di organizzare un gruppetto.
    Uniamo le forze? 🙂
    Ciao.
    Elisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...